Moshe Katzav: il presidente stupratore

03/04/2011

Quello che faceva alla Palestina lo ripeteva anche sulle donne che frequentava..

L’ex presidente israeliano Moshe Katzav è stato condannato a sette anni di carcere dopo essere stato riconosciuto colpevole di stupro e molestie sessuali compiute durante la sua presidenza (2000-2007).

Netanyahu ha cercato di aggirare lo scandalo dichiarando che questa sentenza dimostra come “nessuna persona in Israele è al di sopra della legge.”

Si accettano scommesse su quanti dei 7 anni sentenziati effettivamente il presidente stupratore si farà al fresco.

Inquietante il rabbino Rabbi Elyakim Levanon, secondo il quale nella condanna c’è la mano della collera di Dio.

Il rabbino ha infatti scritto un articolo sul settimanale “Komemiyut”, distribuito nelle sinagoghe, spiegando come la sentenza non è altro che una punizione divina per il presidente Katzav che ha appoggiato il dislocamento delle colonie via da Gaza.

Un po’ come le dieci piaghe, che un libro di favole racconta colpirono il Faraone e l’Egitto in risposta all’oppressione del popolo ebraico.

Stay human

Vik da Gaza city

Annunci