Manifestanti con i simboli della pace fermati dalla polizia

04/04/2011

“Signora, di qui non può uscire con quella bandiera sulle spalle”.

“Con quell’abbigliamento da manifestazione non potete passare di qui, dovete fare il giro della piazza”

“Con quelle magliette non ci si può fermare davanti a Palazzo Madama”.

“Con questo abbigliamento da manifestazione, voi dovete passare sul marciapiede opposto”.

Dopo la manifestazione di Roma del due aprile contro la guerra, organizzata fra gli altri da Emergency, molti partecipanti sono stati fermati per le vie della capitale, in prossimità di luoghi ‘istituzionali’ e obbligati dalle forze di polizia a cambiare percorso per via della maglietta che indossavano.

E’ chiaro che i poliziotti hanno eseguito precise istruzioni.

Prossimamente non stupiamoci se il ministro Maroni con il beneplacido di Napolitano introdurrà il reato di atti osceni per chiunque esponga in pubblico i simboli della pace, mentre le vere oscenità le stanno compiendo i nostri soldati in Libia.

Stay Human

Vik da Gaza city

Annunci